Amore Universale

 

Per una Vita Migliore

logo Amore UniversaleL'uomo riversa tutta la sua attenzione sul mondo esterno, e tutta la sua attività la indirizza verso fini che hanno attinenza con quel mondo. Non esiste solo un mondo esterno, ma anche un mondo interiore soggettivo. E' soggettivo ciò che dipende dal modo di pensare di un soggetto. Esiste una realtà oggettiva della quale abbiamo una visione soggettiva.

La realtà oggettiva è all'esterno dove tutto sembra uguale per tutti. Ma all'interno di questa apparenza esterna ed oggettiva ognuno crea e vive la sua storia personale soggettiva ed è solo a viverla, a sentirla, mentre tutto ciò che incontra, percepisce, pensa, desidera, non è che lo specchio rivelatore della sua interiorità.

Noi non siamo contemporanei nel nostro sentire, ecco perché ci illudiamo di essere partecipi di un solo film comune a tutti, e oggettivo, mentre in realtà ognuno crea e percepisce tutto soggettivamente. Anche le persone a noi più vicine e care, spesso ci vivono a loro immagine, in un loro specchio, e non sentono simultaneamente a noi quello che noi viviamo e sentiamo, e lo stesso noi facciamo nei loro confronti. La vita è assai più soggettiva di quel che appare.

La vita è semplicemente una materia di causa ed effetto, di uso giusto o sbagliato della facoltà di pensare. Noi siamo ciò che pensiamo, ciò che vogliamo essere, ciò a cui tendiamo. E in ogni momento ci è permesso di cambiare, migliorare noi stessi e la qualità della nostra esistenza, in rapporto alla comprensione di ciò che incontriamo, alla volontà e all'azione. Ognuno di noi, per non camminare alla cieca, dovra porsi dei traguardi,dei obiettivi.

  1. Il primo gradino è il rilassamento psicofisico, che ci dà il training autogeno o tutte le tecniche similari. Le prime tappe riguardano gli aspetti più normale della vita: dopo la ricerca dell'equilibrio del corpo e della mente, si cerca lo sviluppo delle facoltà intellettuali, la memoria, l'attenzione, la concentrazione e la creatività. Tutto questo è un primo gradino, concesso a tutti gli uomini che imparano a lavorare su se stessi. 
  2. Il secondo gradino è il raggiungimento di una spiritualità che guidi la nostra ricerca e le nostre azioni. Ma il camino per il risveglio della spiritualità è lungo, occorre percorrerlo giorno per giorno, senza stancarsi, un passo dopo l'altro. 
  3. Il terzo gradino il più difficile è la comprensione dell'Amore Universale. L'Amore è come un fuoco in cui tutti i mali del mondo vengono consumati. L'Amore è la ricchezza più grande che una persona può avere. Chi possiede la ricchezza interiore non vive mai solo per se stesso, e questo è amore. Senza l'Amore l'intelligenza può renderci solo crudeli e tutta la scienza a nulla serve senza l'Amore

CHI AMA VERAMENTE HA LA VERA RICCHEZZA, LA VERA PIENEZZA E LA FORZA CHE NON CONOSCE OSTACOLI. AMARE DI QUELL'AMORE CHE IN SE STESSO E' PREMIO DI CHI AMA. L'AMORE PORTA OGNI ESSERE ALLA PIU' ALTA FORMA DI ESISTENZA. l'Amore. 

Torna Su