Amore Universale

 

Chi sono

Mi chiamo Salvatore R.. Sono un uomo nella sua terza età.

Ero molto giovane quando ho cominciato ad interessarmi allo studio delle varie religioni e scienze occulte. Il rischio che si corre quando si è un ricercatore spirituale è quello di impigliarsi nelle maglie delle varie credenze e filosofie, accettandone subito la verità e fossilizzandosi in un sistema di pensiero univoco senza lasciare aperta una porta alla ricerca.

Credo che esista una Verità Universale sopra tutte le religioni e filosofie, ma tra queste ci sarà sempre quella che noi riteniamo la più completa e più affine al nostro modo di sentire.

Penso che ciascuno di noi, in ogni sua incarnazione, abbia “un'età spirituale” che gli permette o lo “chiama” verso una conoscenza, la quale viene contemporaneamente da dentro di noi.
Nessuno detiene la verità, ma ognuno ha la verità del momento che cambia con il proprio progresso dell'Essere.

Ho percorso molte vie, molti Maestri e tutti mi hanno insegnato qualcosa di importante. Ho letto molti libri e percorso molti sentieri.
Il pensiero orientale è stato il sentiero più affine al mio modo d'essere e di sentire.
La reincarnazione, il karma, la legge di causa ed effetto, la legge dell'Amore, sono stati le
fondazioni della mia casa spirituale.

Vi è un “Piano Divino” che regola la vita universale con le sue leggi. Vi è un'Energia Suprema che tutto contiene, destini vita e morte, in cui, la sua legge principale è l'Amore Universale.
Sono convinto che il gran cambiamento può avvenire attraverso la purificazione del proprio Essere nel “Conoscere Se Stesso”, nella Meditazione, nel Vuoto mentale, nel lavoro sui chakra ecc…
Il vero valore è fondato sul pensare e agire rettamente e non vi è retto pensare senza il cambiamento intimo individuale. Nessuno può elevarsi, se i suoi pensieri sono vili. Ecco perché è necessario conoscere se stessi.

L'amore arriva per maturità della nostra coscienza. Quando si è nella via dell'amore, la direzione è una sola per consapevolezza di “ciò che si è”. La vita è un bene prezioso perché offre l'occasione d'esperienze e quindi d'evoluzione che penso sia lo scopo stesso della nostra esistenza.

Ad un certo momento della mia vita è accaduto un evento interiore che ha cambiato il mio Essere.
Mi sono reso conto che sentivo costantemente un'apertura di cuore straordinaria…
Un'apertura verso la vita, verso il mondo, verso tutto ciò che esiste…
Come se dentro il mio cuore potesse entrare tutto l'universo…
Dal quel momento, ho abbandonato Maestri, Guru, Riti, per fare posto alla straordinaria visione dell'Amore Universale…
Attraverso questo processo, il Dio umanizzato sparisce per dare presenza all' Incommensurabile, all'essenza d'ogni cosa. Si trascendere la mente, il dualismo e si crea il vuoto interiore.
Allora arriva l'inaspettato…

“Non esiste più alcuna “individualità” che osserva e analizza.

E' una dimensione del nostro essere, inaccessibile alla mente, e quindi impossibile da descrivere. Eppure quella è la vera Realtà, il vero Amore, la vera Coscienza, tutto il resto svanisce come una nuvola portata via dal vento.”

Si può essere se stesso e il Tutto nello stesso tempo.
Da lì comincia l'incanto.

Torna su